Per appuntamenti +39.388.1183640 e per informazioni mediche +39.333.3926736

Home
Mag
31

Ho un forte bruciore all’ano, cosa posso fare?

Thumbnail di Ho un forte bruciore all’ano, cosa posso fare?

Il bruciore anale talvolta viene avvertito come sintomo isolato; nella maggior parte dei casi chi lo avverte riferisce una sensazione molto fastidiosa, impossibile da controllare, che limita notevolmente la vita quotidiana nonché le relazioni sociali. I principali momenti in cui lo si avverte sono le tarde ore del pomeriggio, o subito dopo l’evacuazione. Il bruciore anale si può associare ad altri disturbi come per esempio l’ano umido, il prurito anale oppure il sanguinamento anale.

Il bruciore anale è un sintomo che spaventa il paziente, lo induce a chiedere a chiunque e con circospezione se e mai si sa come affrontare questo fatto, cosa prendere e soprattutto se sia mai capitato a qualcuno che poi abbia avuto a che fare con qualche brutto male. In realtà è piuttosto frequente che il bruciore ano rettale sia un sintomo che può o meno associarsi ad altri sintomi, appunto il sanguinamento dell’ano o il prurito anale, che benché distanti tra loro come valenza e significato, tuttavia derivano da un unico comune denominatore e non per forza una patologia a carattere maligno. Ad esempio, il più calzante, il colon irritabile determina diarrea con una o più evacuazioni giornaliere, cosa questa che a sua volta determina l’inizio di una serie di meccanismi che portano all’insorgenza di una ragade anale. Di qui il bruciore associato o meno al sanguinamento ed al prurito.

È quindi importante sottoporsi, senza alcun timore, a una visita proctologica: attraverso la raccolta delle informazioni fornite dal paziente circa i sintomi che accusa e le modalità di insorgenza, unitamente all’esplorazione digitale dell’ano retto si arriva ad una conclusione diagnostica chiara e quindi ad una corretta terapia. La visita colonproctologica è l’approccio più corretto per una chiara diagnosi e per conseguenza all’impostazione di una corretta procedura terapeutica.

Fissa un appuntamento