Per Appuntamenti +39.333.3926736 o +39.388.1183640

Mag
11

Diarrea, un sintomo

Thumbnail di Diarrea, un sintomo

La Diarrea è un sintomo molto frequente e molto spesso è correlato con disturbi di tipo funzionale e molto più raramente a patologie di tipo organico. Molte malattie o alterazioni dell’organismo possono manifestarsi con un episodio di diarrea.

Definizione della diarrea

Per convenzione si parla di diarrea quando la quantità giornaliera supera i 400 ml, quando il numero di scariche supera le 4 al giorno oppure quando le caratteristiche delle feci divengono a prevalente contenuto liquido.

Cause

Infettive

Un gran numero di agenti infettivi, virali e/o batterici possono dare irritazione locale della mucosa gastroenterica, per quanto riguarda le patologie virali generalmente sono autolimitanti, in poco tempo l’organismo risponde allo stimolo nocivo esterno e si ha la risoluzione della sintomatologia, non è necessaria alcuna terapia ma talvolta è utile la reintegrazione di liquidi e sali minerali, specialmente nei bambini. Nella diarrea causata da un germe, il Vibrio Cholerae pur essendo una forma localizzata esclusivamente alla mucosa intestinale, l’enorme perdita di liquidi può risultare molto pericolosa. Altre patologie infettive di tipo batterico possono colpire altre parti dell’organismo ed avere anche dei sintomi intestinali, quindi non ci sarà solo la diarrea ma anche altri sintomi come febbre, alterazione degli esami del sangue, problemi al fegato ed altro, come ad esempio nelle epatiti virali.

Infiammatorie

Vi sono diverse cause o fattori che possono portare ad uno stato irritativo della mucosa intestinale, ad esempio una dieta non equilibrata oppure alcune alterazioni come la diverticolosi che possono periodicamente dare disturbi diarroici. Vi sono alcune patologie infiammatorie croniche come la rettocolite ulcerosa o il morbo di Crohn che possono dare forme di diarrea molto fastidiose e invalidanti.

Funzionali

Alcune forme di diarrea non riconoscono una precisa causa ma sono legate ad un’iperattività del sistema nervoso autonomo, che regola la motilità intestinale; tali forme possono essere talvolta associate ad altre malattie o a particolari condizioni di stress.

Neoplastiche

Alcune forme di tumore possono manifestarsi in alcune fasi con diarrea.

Molto spesso la diarrea costituisce un episodio occasionale, quando si presenti frequentemente è opportuno rivolgersi al proprio medico o al proctologo per cercare di individuare le cause e stabilire quindi il corretto trattamento. E’ importante riferire al medico le caratteristiche delle scariche diarroiche, la frequenza, l’aspetto ed il colore delle feci. Nelle feci può essere presente muco o anche sangue, la sua presenza non è necessariamente una caratteristica che deve indurre paura, molto spesso nelle diarree intense, in presenza di piccoli noduli emorroidari, è facile avere delle perdite ematiche. Riferite al medico le vostre abitudini di vita e nutrizionali. Solo valutando nel complesso i sintomi e la storia si può giungere ad una diagnosi. Il vero grosso problema immediato della diarrea è la perdita di liquidi e di sali, quindi vi consigliamo di non prendere nessun farmaco antidiarroico a meno che non vi sia consigliato direttamente dal vostro medico o proctologo. E’ importante invece reintegrare i liquidi ed i sali persi oltre a fornire un apporto di zuccheri.