Per Appuntamenti STUDI MEDICI ARS MEDICA +39.06.36208923 - 924 oppure +39.333.3926736 o +39.388.1183640

Feb
09

La neuromodulazione sacrale, una nuova terapia per il colon irritabile

Thumbnail di La neuromodulazione sacrale, una nuova terapia per il colon irritabile

Il colon irritabile è un disordine intestinale funzionale caratterizzato da dolore addominale di tipo crampiforme, gonfiore e alterazione dell’alvo che si può presentare alternativamente diarroico o stitico. Si può riscontrare questo disturbo in circa il 10% della popolazione. La maggior parte dei pazienti affetti da colon irritabile lamenta, durante il colloquio con il medico curante o con il proctologo , come la propria qualità di vita sia notevolmente ridotta, non riuscendo più a svolgere le normali mansioni siano esse professionali che di vita quotidiana. Le cause che determinano l’insorgere del colon irritabile sono in parte note riconoscendo allo stress il ruolo principale: infatti le interazioni esistenti tra intestino, cervello e sistema nervoso periferico, quest’ultimi elementi regolatori della funzione intestinale, vengono alterati appunto dallo stress che induce un disordine funzionale. Accanto a questo importante fattore, svolge un ruolo non secondario il sistema immunitario che, agendo contro il nostro stesso organismo, determina l’insorgenza di un’infiammazione del rivestimento interno dell’intestino, definito mucosa; l’infiammazione della mucosa intestinale insieme all’alterata motilità favoriscono l’alvo diarroico o la stipsi. La terapia si basa essenzialmente principalmente sulla corretta alimentazione, associata a terapia medica di necessità, antispastica o antidiarroica per esempio, e ad un supporto psicologico; tuttavia i risultati riportati in letteratura lasciano ampio margine per nuove terapie finalmente risolutive ed efficaci. Recentemente un gruppo di neurogastroenterologi danesi ha pubblicato uno studio interessante relativamente all’utilizzo della neuromodulazione sacrale nei pazienti affetti da colon irritabile. La neuromodulazione sacrale è una tecnica para chirurgica mediante la quale, attraverso dei micro aghi, posizionati nei foramina sacrali di S2, 3 e 4, ed un elettrostimolatore, si stimolano i nervi che regolano la funzione del tratto terminale dell’intestino e delle strutture muscolari del pavimento pelvico e del piano sfinteriale. Attraverso l’utilizzo di questa tecnica su di un numero ristretto di pazienti affetti da alvo tendenzialmente diarroico in colon irritabile, si è potuto osservare un significativo miglioramento del dolore, del gonfiore e della diarrea che passano rispettivamente dal 7,9 % al 4,4 %, dal 13,5 % al 7,2 % e dal 17,3 % al 10,6% %. Il sistema a punteggio, che misura la qualità della vita nei pazienti affetti da colon irritabile, rafforza ulteriormente i dati numerici sopra osservati passando dal 99,3% di discomfort al 59,6%. Le attività quotidiane, lo stress emozionale le abitudini alimentari e l’affaticabilità vengono tutte riferite essere notevolmente migliorate dai pazienti sottoposti a temporaneo trattamento con la neuro modulazione sacrale. Lo studio conclude come sia importante continuare la strada aperta, soprattutto su casistiche molto più ampie e su applicazioni continuative di neuro modulazione.
“Temporary sacral nerve stimulation for treatment of irritable bowel syndrome: a pilot study” Lundby et col., Disease of the colon and rectum, july 2008, vol 51,7; pp 1074-1078.